Corsi di lingua e cultura italiana

I corsi sono rivolti agli adulti non italofoni che desiderano apprendere la lingua italiana. Sono tenuti da insegnanti qualificati di lingua madre italiana e sono strutturati in modo tale da lasciare spazio ad interessi linguistici individuali, sia personali che professionali.

Metodo

L’approccio didattico/metodologico utilizzato è un approccio comunicativo/situazionale. Esso si basa sulla centralità dell’apprendente e valorizza la funzione comunicativa della lingua: valorizza il patrimonio affettivo-culturale di chi apprende; identifica i suoi bisogni linguistico-comunicativi, favorendone la motivazione e l’apprendimento. Prevede che l’apprendente sia artefice del proprio apprendimento grazie alla guida dell’insegnante. Tiene presente i contesti di vita nei quali la lingua avviene. Cura l’integrazione della lingua con gli altri linguaggi non verbali.

Il programma d’insegnamento è suddiviso nei 6 livelli proposti dal Consiglio d’Europa per il Portfolio linguistico. Il tempo necessario per completare i 6 livelli, è da prevedere in 12 mesi di frequenza con corsi di 80 lezioni mensili.

È possibile la frequenza ai corsi a partire da un periodo minimo di 2 settimane.

Test d’ingresso

I candidati sono ammessi ai corsi, attraverso un test d’entrata (scritto e orale) che ne appura il livello di competenza linguistica iniziale. La prova può essere sostenuta: a) in sede; b) via internet (per la sola parte scritta, dopo l’iscrizione; la parte orale è sostenuta in sede).

La scuola rilascia un attestato di frequenza.
Per maggiori informazioni consultare la pagina alla voce Certificazioni.